MAPPE – Via Cupa Vecchia. Da piazza Leonardo a Montesanto in 18 minuti

Ecco un’altra scorciatoia, anzi un paio, per pedoni a Napoli.

È via Cupa Vecchia che dal Vomero (piazza Leonardo) vi porta a corso Vittorio Emanuele e poi voltando a destra e prendendendo la scala di Montesanto vi porta nella piazza omonima, in zona Pignasecca, tutto in circa 20 minuti.

Anche qui abbiamo due possibilità:

1) La più fresca, passando dentro il parco Viviani.

A via Girolamo Santacroce entrate nel parco Viviani, lo percorrete in discesa, in mezzo al verde, fino al suo secondo ingresso che userete per uscire a metà scalinata di via Cupa Vecchia. Dopo 5 minuti vi trovate, sempre scendendo, al corso Vittorio Emanuele. Poi continuate per la scala di Montesanto.

Qui la mappa interattiva

2) Nel caso il parco Viviani lo troviate chiuso.

Nella curva di via Girolamo Santacroce dove c’è la chiesa prendete il viale in salita, poi passate da un tornello pedonale sempre aperto a fianco ad un cancello. Scendendo un po’ troverete via Cupa Vecchia dal suo primo gradino mentre la parte finale del percorso è la stessa del caso uno.

Qui la mappa interattiva

(Trovate la descrizione completa di un percorso molto simile, e le foto, nel nostro libro Napoli a piedi)

MAPPE – Scale mobili del Parco Ventaglieri. Per accorciare il dislivello tra Montesanto e piazza Mazzini

Vicino a piazza Montesanto, passando a destra della chiesa, dal Parco pubblico Ventaglieri oltre alle scale, belle, al sole, partono le scale mobili (oppure un ascensore).

Costituiscono un buon modo per alleviare un poco la salita se uno non è nel giorno giusto per camminare.

Qui trovate la mappa interattiva

Non dimenticate di verificare gli orari di apertura.


MAPPE – Scale mobili Metropolitana linea 1. Da via Salvator Rosa a piazza Leonardo

Un’altra possibilità per accorciare uno dei dislivelli della nostra città è utilizzare l’ascensore che parte dalla stazione Salvator Rosa della metropolitana linea 1 (la metro collinare). Vi portano a via Vincenzo Romaniello, praticamente a piazza Leonardo (e non occorre fare alcun biglietto).

Qui trovate la mappa interattiva

MAPPE – Gradini del Petraio. Da Castel Sant’Elmo alla zona di Chiaia

Un’altra scorciatoia per pedoni.
Sono i Gradini del Petraio e portano dal Vomero (dietro la stazione della funicolare di Montesanto, esattamente da via Annibale Caccavello) a:


1) se alla diramazione che vedete nella foto girate a destra: Santa Maria Apparente, salita Betlemme e poi a via dei Mille.

Qui la mappa interattiva


2) se girate a sinistra: via San Carlo alle Mortelle. vico Mondragone, gradoni di Chiaia, fino a via Chiaia.

Qui la mappa interattiva

La scalinata può essere “agganciata” anche lungo il percorso, da via Antonio Mancini e da via Luigia Sanfelice.

(Una descrizione completa del percorso e le foto le trovate nel nostro libro Napoli a piedi)

MAPPE – Salita Villanova

Eccovi la terza scorciatoia.

È velocissima! È salita Villanova: vi porta in un quarto d’ora da via Manzoni (adiacenze ospedale Fatebenefratelli) a via Posillipo (poco più giù di piazza San Luigi) passando per via Petrarca. Periodicamente diventa poco agibile per la crescita di vegetazione, ma di recente è stata ripulita (e sono stati riparati i tombini). Le condizioni adesso dovrebbero essere ancora di buona percorribilità.

La mappa interattiva cliccando qui

(Una descrizione completa del percorso e le foto le trovate nel nostro libro Napoli a piedi)